Pagine

lunedì 19 dicembre 2011

giovedì 15 dicembre 2011

A luglio rallenta la crescita in Italia

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

A dicembre i prezzi in calo, ma non sulla neve

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

Aumentano i ristornati in Abruzzo

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

giovedì 8 dicembre 2011

Come faccio la promozione?

Gli italiani non sanno o non riescono a promuovere l’Italia. L’Agenzia nazionale per la promozione turistica: l’ENIT, che dovrebbe promuove l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale e favorirne la commercializzazione, è perennemente in crisi.


Negli ultimi anni, non c’è stato Governo che non ha cercato di risolverne i problemi, con modifiche statutarie, di organico, di competenze ed a volte anche entrando nelle scelte di marketing e di presenza sul Web, si pensa al nuovo logo imposto dalla Brambilla e al sito concorrente del Ministero del Turismo.

Ma costanti sono i fallimenti che spesso sono stati oggetto di interrogazioni e di inchieste parlamentari.

Ora, il nuovo Governo Monti, di primo acchito, aveva deciso che i problemi non potevano essere risolti e quindi, meglio sopprimere l’Azienda e tenere il Ministero.

Dopo qualche protesa invece, la decisione di tornare sui propri passi: l’ENIT può restare! Ma i dubbi come si risolvono?

domenica 4 dicembre 2011

sabato 3 dicembre 2011

mercoledì 30 novembre 2011

sabato 5 novembre 2011

sabato 29 ottobre 2011

giovedì 27 ottobre 2011

Favorevoli i dati Istat per il primo semestre

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

mercoledì 26 ottobre 2011

Ponte dei santi in Italia

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

martedì 25 ottobre 2011

martedì 18 ottobre 2011

Prosegue la crescita degli stranieri

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

Finanziati i contratti di sviluppo

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

Bluserena nel mercato neve

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

venerdì 7 ottobre 2011

Positivi anche i dati Istat

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

Aumentano i passeggeri sui voli low cost

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

Teramo recupera e sorpassa

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

giovedì 6 ottobre 2011

Ad agosto crescono gli internauti italiani

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

lunedì 3 ottobre 2011

Prezzi in aumento a settembre

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

Ridimensionate le previsioni per la stagione estiva

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo

mercoledì 28 settembre 2011

lunedì 26 settembre 2011

giovedì 22 settembre 2011

lunedì 19 settembre 2011

Continua il boom degli stranieri

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo.

Ottima stagione per il turismo abruzzese

Articolo di Cristina Morelli pubblicato su PagineAbruzzo.

giovedì 8 settembre 2011

Gli arrivi internazionali al +4,5%

Secondo le stime dell’UNWTO gli arrivi internazionali sono cresciuti del 4,5% nel primo semestre del 2011, consolidando l'aumento del 6,6% registrato nel 2010.

Tra gennaio e giugno di quest'anno, il numero totale degli arrivi ha raggiunto 440 milioni (19 milioni in più rispetto allo stesso periodo del 2010).

La crescita, nelle economie avanzate (+4,3%), ha mantenuto la tendenza e sta coprendo il gap con le economie emergenti (+4,8%), che hanno guidato lo sviluppo del turismo internazionale negli ultimi anni.

Tale andamento riflette le diminuzioni registrate in Medio Oriente e in Nord Africa a causa dei noti eventi, così come il leggero rallentamento nella crescita, di alcune destinazioni asiatiche, che erano andate un fortissimo 2010.

I risultati sono stati migliori delle attese in Europa (+6%), favorita dalla ripresa del Nord Europa (+7%) e dell'Europa centrale e orientale (+9%) e dalla redistribuzione temporanea di viaggi verso destinazioni nel Sud Europa e del Mediterraneo (+7%) grazie alla crisi in Nord Africa (-13%) e in Medio Oriente (-11%).

Finora, le stime consuntive della crescita degli arrivi internazionali sono in linea con le previsioni iniziali (aumenti del 4 - 5%, per l'intero anno 2011).

Per il resto dell'anno si prevede che la tendenza si dovrebbe comprimere leggermente perchè gli ultimi mesi hanno registrato una maggiore incertezza che ha ostacolato il business e depressa la fiducia dei consumatori.

mercoledì 7 settembre 2011

A luglio prosegue la crescita del traffico aereo

La Iata (International Air Transport Association) ha segnalato che il traffico internazionale, a luglio, ha fatto registrare una crescita del +5,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

A livello europeo, per l’Aci Europe, gli aeroporti hanno visto un aumento del traffico dell'6,8% rispetto allo stesso mese del 2010.

Invece, il traffico passeggeri sull'aeroporto d'Abruzzo cresce di solo il 3,1% a fronte di un buon aumento registrato sugli scali italiani (+7,5%).
In particolare, il dato peggiore si registra sui voli internazionali che, pur riprendento il ritmo di crescita (+21% sul mese di giugno), torna ad essere negativo rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (-6,6%).

I dati diffusi dalla SAGA, per il mese di agosto, sembrano migliori, ma si aspettano quelli degli Organismi nazionali ed internazionali per l'opportuno confronto.

martedì 6 settembre 2011

Bloccato il riconoscimento degli STL

Con deliberazione della G.R. d'Abruzzo  del 1/08/2011, n° 542, pubblicata sul BURA ordinario n° 52 del 31 Agosto 2011 è stata  revocata la precedete deliberazione (n. 175 del 21 Febbraio 2005) avente ad oggetto: “Approvazione definitiva delle Linee di indirizzo e procedure per il riconoscimento dei Sistemi Turistici Locali, ai sensi della legge regionale n. 17/2004”. 

Sei mesi per il funerale dell'APTR

Sul BURA Speciale N° 54 del 31 Agosto 2011 è stata pubblicata la legge regionale sulla
 
Entro 180 giorni l'APTR dovrà morire e le competenze esercitate torneranno in capo alla Regione Abruzzo che gestirà pure gli Uffici IAT.

lunedì 5 settembre 2011

Parte la transumanza 2011

Il 29 settembre da Collemaggio ripartirà la tranusmanza. Chi vuole può aggregarsi scrivendo a tratturomagno@gmail.com.

mercoledì 10 agosto 2011

Finanziato il polo turistico abruzzese

Con la Determina n. DI9/55 dell' 08/08/2011,  in corso di pubblicazione sul BURA, la Regione Abruzzo ha finanziato il Polo di Innovazione Turistico abruzzese con 1.290.000,00 euro su un Programma di attività che prevede un budget complessivo di € 2.730.000,00 presentato dal Raggruppamento Temporaneo d'Imprese (RTI) Abruzzo Innovatur di Castel di Sangro.
L'Avviso pubblico riguardava la costituzione, l'ampliamento ed il funzionamento dei Poli di Innovazione finanziati con il "POR FESR Abruzzo 2007-2013: Attività I.1.2 - Sostegno alla creazione dei Poli di Innovazione".

martedì 9 agosto 2011

Dati mensogneri?

Ieri la Confesercenti ha presentato a Pescara un “dossier sull’economia della Regione” peccato che le conclusioni siano “taroccate” dall’errata interpretazione dei dati di Movimpresa.

Spesso i media “abboccano” non riuscendo o non volendo distinguere il vero dal falso e riportano pedissequamente quello che gli viene propinato, anche se questa volta la fonte è autorevole e l'errore può risultare ammissibile..

Nel merito, Movimpresa è l’analisi statistica della nati-mortalità delle imprese condotta da InfoCamere, per conto dell'Unioncamere, sugli archivi di tutte le Camere di Commercio italiane.

Le notizie vengono rilevate dal Registro delle imprese e riguardano il numero di quelle registrate, di quelle attive, di quelle iscritte, di quelle cessate e delle variazioni.


Per effettuare un confronto sulla demografia d’impresa e quindi, da questo dedurre l’andamento di un settore, non si possono prendere semplicemente i dati delle imprese iscritte e di quelle cessate, fare la differenza e da questo arguire “che nel turismo: il saldo regionale è in deficit (-39), dovuto in larga parte alle non buone performance di Pescara (-22) e Chieti (-17)”.

Non è detto che le imprese iscritte siano attive, ad esempio nella prassi le società che si registrano dopo la costituzione spesso non hanno ancora acquisito tutte le autorizzazioni occorrenti per iniziare l’attività, quindi risultano inattive.

Come pure esistono società di comodo o non operative che non sono attive, ma possono cessare.

Di conseguenza, per poter effettuare correttamente dei confronti tra un periodo e l’altro occorre prendere il dato delle imprese attive.

Inoltre, occorrerebbe precisare che cosa si intende per turismo e quali sono le imprese che si comprendono nel settore, poiché Movimprese riporta i dati per “Sezioni e divisioni attività”.

Per capire il fenomeno si propone la tabella sopra riportata, confrontata con quella apparsa su IlCentro del 9 agosto, dalla quale facilmente si può ricavare il contrario di quanto affermato.

I dati regionali circa la demografia d’impresa osservati dal sistema camerale migliorano nel secondo trimestre del 2011.

Essi rilevano, nel primo semestre, una crescita di oltre l’1% per l’industria dei viaggi e del turismo - settore allargato - rispetto allo scorso anno (più 127 imprese attive) fornendo anche segnali migliori rispetto all’andamento degli altri settori.

Infatti, in Abruzzo il totale delle imprese attive registra una sostanziale stabilità segando solo un +0,1% per un aumento di solo 66 unità (scorporando quelle del settore in argomento).

Nel comparto, il risultato migliore in termini percentuali è stato conseguito dalle attività di supporto ai trasporti con una crescita del 2,2%, nell’intermediazione, con un aumento del 1,8%, seguita dalle attività sportive e di intrattenimento (+1,7%) e dalle imprese di ristorazione (+1,2%).

In valori assoluti, la maggiore crescita di imprese attive è stata registrata nei servizi di ristorazione con n. 93 nuove unità, seguiti dalle attività sportive e di intrattenimento (+22).


lunedì 8 agosto 2011

Un marchio per l’agricoltura

La Giunta regionale ha approvato il disegno di legge recante "Marchio Abruzzo - Interventi per il sostegno della qualità e della tracciabilità delle produzioni agricole della Regione Abruzzo".

Il provvedimento prevede l'istituzione di un Marchio Comunitario Collettivo, come previsto dall'art. 66 del Regolamento CE 207/09, che può essere concesso esclusivamente a prodotti di qualità, che possiedono caratteristiche qualitative minime superiori a quelle imposte dalla normativa vigente.

Poiché la Regione Abruzzo ha già un logotipo approvato ed in uso da diversi anni nel settore turistico, ma anche sulle produzioni artigianali ed agricole, è auspicabile che il nuovo marchio adotti almeno una rivisitazione del segno grafico esistente e non un logo completamente nuovo.

Si dovrebbe quindi attuare una sinergia grafica con il marchio di qualità previsto per il sistema turistico abruzzese (cfr. Bura Speciale n. 53 del 15.09.2010).

venerdì 5 agosto 2011

Prorogate le scadenze dei finanziamenti agli Enti

ItaliaOggi riferisce che la scadenza del 5 luglio è stata prorogata al 15 settembre per i progetti di sostegno al settore turistico di cui si era riferito nel post del 27 maggio.

Nello stesso articolo, si legge che sono stati rifinanziati, per il 2011, le leggi che prevedono contributi per iniziative e manifestazioni turistiche delle Amministrazioni Pubbliche: "il bando ha a disposizione una dotazione di 2,5 milioni di euro".

La scadenza, per gli eventi che si svolgono nel secondo semetre, è il 31 ottobre.

Dal 29 settembre le domande per i Contratti di Sviluppo

Dal 29 settembre 2011 sarà possibile presentare le domande per usufruire del nuovo strumento agevolativo che intende favorire l’attrazione di capitali esteri e la realizzazione di investimenti di rilevanti dimensioni anche per il turismo (programmi di sviluppo turistico nelle aree “in deroga” - 87.3.a e 87.3.c - previste dalla Carta degli aiuti a finalità regionale approvata dalla Commissione europea per il periodo 2007-2013).

Il Contratto di Sviluppo è stipulato tra una o più imprese e Invitalia, con l’eventuale partecipazione di amministrazioni pubbliche interessate e, per il turismo, dovrà prevedere progetti con finanziamenti non inferiori ai 22,5 milioni di euro (sovvenzioni, contributi in conto interessi, prestiti agevolati, garanzie e contributi a fondo perduto).

La gestione del Contratto di Sviluppo è affidata dal Ministero dello Sviluppo Economico a Invitalia, che provvede alla valutazione dei progetti, all’erogazione delle agevolazioni e al successivo monitoraggio delle iniziative.



giovedì 4 agosto 2011

Incentivi per la formazione

La Regione Abruzzo ha emanato un bando per l’erogazione di voucher per la formazione universitaria e l’alta formazione.

L’incentivo riguarda le tasse di iscrizione e frequenza pagate dal 6.11.09 al 31.07.11 per i Corsi di laurea triennale e specialistici (vecchio e nuovo ordinamento), i Corsi di specializzazione, i Master di I e II livello svolti in Italia e i Master post laurea e i Corsi di alta formazione svolti all’estero.


Possono presentare richiesta gli studenti con reddito ISEE non superiore ai 30.000,00 euro entro il 20 settembre 2011 con apposita domanda redatta sui fac-simile allegati al provvedimento assoggettati all’imposta di bollo.

mercoledì 3 agosto 2011

La CCIAA di Pescara non vede il volano del turismo

Solo la Camera di Commercio di Teramo predispone annualmente appositi contributi per incentivare la crescita del turismo. Per la provincia pescarese le imprese turistiche si devono accontentare di concorrere con le altre per i seguenti bandi:

1. per la concessione di contributi a fondo perduto per le certificazioni di qualità (UNI EN ISO 9001 - 2000, UNI EN ISO 14001 – 2004, UNI EN ISO 22000 – 2005, Ecolabel Turismo, SA 8000 – 2001, UNI 11020 – 2002, UNI 10939 – 2001, EMAS II, OHSAS 1801, BRC e IFS);

2. per il controllo di gestione;

3. per i Confidi.

Il primo bando, rivolto alle imprese, vede una budget irrisorio: soli 50.000,00 euro, anche se il contributo in conto capitale del 20% prevede un minimo non inferiore a 200,00 euro e un massimo di 2.600,00 euro.

Anche il secondo bando è indirizzato alle imprese ed ha uno stanziamento di modesta entità (€ 50.000,00), ma si sostanzia in un contributo massimo di 2.500,00 euro per il 50% delle spese in bilancio e 500,00 euro per voucher per la formazione del personale.

Il terzo bando, invece è riservato alle società e cooperative di garanzie ed ha un budget di € 350.000,00.

Entro il 30 settembre le domande con priorità cronologica.


martedì 2 agosto 2011

L’Italia di mezzo

Ritorna il progetto di sviluppo delle Regioni del centro Italia per usufruire delle risorse finanziarie dell'UE (2007-20013), ma con un nome decente coniato dall'articolista: l’Italia di Mezzo.

Sicuramente più orecchiabile del precedente centronia che faceva accapponare la pelle, l’Italia di mezzo mutua le sensazioni della Terra di Mezzo.

Mentre gli obiettivi sembrano gli stessi che sollecitarono la prima convenzione di Orvieto, tra la Toscana, l’Umbria, le Marche e il Lazio, nella quale si individuava APE tra i progetti strategici prioritari.


lunedì 25 luglio 2011

Anche i gamberi purtroppo camminano

Scoperta la vera natura della nostra nazione. Fa parte della famiglia dei crostacei, esattamente è un gambero!

Infatti, se il popolo sovrano decide che un ministero deve scomparire, in un Paese normale scompare.

In Italia invece, dopo qualche decennio riappare quale fantasma del passato e senza potere (riforma titolo V della Costituzione), ma con un bell'organico; e purtroppo dimostra tutte le caratteristiche del gamberetto italiano.

Tutti in dietro i primi passi. Dopo il “nuovo” sito Web (http://www.italia.it/), il nuovo marchio turistico dell’Italia, l’istituzione di una struttura per la promozione dell’immagine dell’Italia nel mondo, doppione dell’ENIT e il “Codice del Turismo” che entra in vigore per gli "altri", ma non per gli italiani, si annuncia l’ultima passeggiata del gambero Italia: l’apertura di sedi periferiche del Ministero del Turismo.

Da un lato si chiudono le sedi estere dell’Agenzia ENIT (Berlino, Monaco e Amsterdam), dall’altro si aprono gli uffici a Monza e a Napoli.

giovedì 21 luglio 2011

La profezia realizzata

Anche gli assessori regionali si presentano in radio per fare promozione, turistica o alla propria persona?

Dopo aver assistito allo spot del Previdente del Consiglio, si era previsto che altri politici avrebbero seguito l’iniziativa ed oggi, si legge che per promuovere le terre del Friuli Venezia Giulia occorre andare personalmente su Rtl 102,5.

 

mercoledì 20 luglio 2011

Incostituzionale la proroga delle concessioni demaniali

Con la Sentenza  n  213/2011, depositata il 18.07.2011, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale degli artt. 1 e 2 della legge della Regione Abruzzo 18 febbraio 2010, n. 3 (Estensione della durata delle concessioni demaniali per uso turistico-ricreativo).




La lobby dei balneatori registra la prima vera battuta di arresto, dopo lo spudorato tentativo con il DL Sviluppo che introduceva un diritto di superficie sulle spiagge italiane di 90 anni, poi modificato riducendolo a 20 ed infine stralciato in sede di conversione.


Nel frattempo qualcuno si era chiesto: E se con pochi anni (quattro o sei) i balneatori guadavano come Briatore in venti quale sarà l’utile?



venerdì 15 luglio 2011

L’Abruzzo ultima on line

Tra gli italiani che stanno prenotando un albergo sul Web solo due su cento scelgono le destinazioni abruzzesi. Lo rileva una ricerca condotta dall’Istituto Piepoli attraverso un campione di 500 interviste a persone di età compresa tra i 18 e i 55 anni.

Chi prenota l’albergo su internet sceglie prevalentemente l’Italia (87% del campione). In cima alla classifica delle regioni preferite la Toscana (1 italiano su 3) seguita da Puglia e Veneto.

Ultime tra gli acquirenti on line Campania (3%) e Abruzzo (2%).

In Europa regine indiscusse delle prenotazioni on line restano Spagna e Francia (3 italiani su 10), seguite da isole britanniche e Germania. Meta consolidata di chi prenota le proprie vacanze fuori dall’Europa sono gli Stati Uniti.

Alla "rete" ci si rivolge per risparmiare, ma anche per confrontare velocemente prezzi e offerte. Lo sanno bene 6 italiani su 10 (prevalentemente maschi) che hanno già acquistato online l’albergo e 4 su 10 che sul web hanno invece organizzato e prenotato l’intera vacanza.
Solo 1 italiano su 10 dichiara di non aver mai scelto Internet per acquisti legati a viaggi o vacanze. Quando si parla di ferie, 6 italiani su 10 acquistano online alberghi e voli aerei, seguiti da treni e auto a noleggio.

venerdì 1 luglio 2011

Cartellino dei prezzi per gli alberghi

Poichè alcuni albergatori segnalano che non si trovano più i cartellini dei prezzi da affiggere nelle camere d'albergo, si propone una scannerizzazione dell'ultimo modello ENIT.

La Regione Abruzzo, anche se previsto dalla normativa (L. r. n. 11/93) non ha ancora prodotto dei fac-simile. 


giovedì 30 giugno 2011

10 promoter per Teramo

La Provincia di Teramo ha indetto una pubblica selezione per il conferimento di incarichi di prestazione di lavoro autonomo per dieci promoter turistici addetti al servizio informazione e prenotazione delle escursioni estive.

Il servizio sarà reso presso le sedi degli Uffici IAT dei Comuni della costa teramana (con assegnazione di n. 1 unità lavorativa per ciascuna sede): Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli A., Pineto e Silvi, nonché presso la sede del Servizio Turismo/Centro di Promozione Turistica – Via Carducci, 11 – Teramo (con assegnazione di n. 3 unità lavorative).


lunedì 30 maggio 2011

Tornano i contributi della CCIAA di Teramo

Sempre attenta al settore, anche quest’anno la CCIAA di Teramo ha emanato diversi bandi per finanziare lo sviluppo del turismo. Peccato che, come di consueto, i budget siano irrisori e non riescano a coprire tutte le necessità del territorio.

Il primo bando, rivolto alle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, le associazioni Onlus, i Cral aziendali, i circoli ricreativi, i circoli culturali, le organizzazioni turistiche senza scopo di lucro, i gruppi di turismo sociale organizzati dai comuni o dalle organizzazioni professionali, le parrocchie, per gruppi (almeno 25 persone) che soggiornano (minimo 3 notti) presso le strutture ricettive alberghiere della provincia di Teramo, in periodi di bassa stagione, prevede il concorso alle spese (€ 40,00 a partecipante).

Il secondo è destinato ad incentivare il turismo nei comuni di Pietracamela e Fano Adriano sia con le modalità sopra descritte per la destagionalizzazione (variano alcune condizioni), sia attraverso il parziale rimborso delle spese (€ 5,00 a partecipante) sostenute dai turisti per l’acquisto di biglietti di viaggio per gli impianti a fune localizzati nei due comuni.

Altri bandi sono rivolti alle imprese di tutti i settori operanti nella provincia di Teramo e prevedono:

1. il finanziamento del 50% delle spese per partecipare alle manifestazioni fieristiche (con massimali di € 3.000,00 per fiere in paesi extraeuropei, di € 2.250,00 per fiere in paesi europei e € 1.750,00 per fiere in Italia);
2. il finanziamento (30% delle spese con un massimo di € 1.500,00) per la realizzazione di cataloghi/depliant istituzionali e monografie aziendali;
3. incentivi (50% del costo con un massimo di € 2.500,00) per ottenere la certificazione di qualità in conformità alle norme ISO 9000, VISION 2000, ISO 9001; ISO 14001, Regolamento EMAS, OHSAS 18001;
4. contributi a fondo perduto (30% del costo con un massimo di 1.500,00 euro), le imprese che intendono realizzare investimenti finalizzati alla promozione del commercio elettronico;
5. finanziamenti (40% del costo con un massimo di € 10.000) a Consorzi di imprese per:
a) partecipazione a fiere e mostre internazionali in Italia e all'estero;
b) realizzazione di ricerche di mercato mirate e dirette alla promozione all’estero delle imprese del Consorzio, comprensive di azioni volte a individuare, selezionare, aggregare, supportare e comunicare con potenziali partner commerciali esteri;
c) missioni all’estero e ricevimento di delegazioni di operatori esteri, organizzazione di seminari/workshop internazionali;
d) apertura e gestione di strutture di rappresentanza consortili all’estero;
e) attività di comunicazione attraverso inserzioni pubblicitarie su riviste specializzate italiane ed estere.


venerdì 27 maggio 2011

50% di finanziamento agli Enti pubblci per il turismo

Il 5 luglio 2011 scade il termine per presentare le domande di cofinanziamento per i progetti di sostegno al settore turistico.

Destinatari del bando gli enti pubblici locali territoriali, quali Province, Comuni, Comunità montane, Città metropolitane e/o loro forme associate costituite ai sensi del D.Lgs. n. 237/2000.

I progetti possono essere finanziati al 50% per una cifra massima di 700.000,00 euro. Il budget a disposizione è di 7 milioni di euro per i nuovi progetti e 3 milioni per quelli già realizzati positivamente.

Le regole per il cofinanziamento sono contenute nel D.M. 13 dicembre 2010 del Ministero del Turismo (pubblicato sulla G.U. n. 79 del 6 aprile 2011).


mercoledì 25 maggio 2011

martedì 24 maggio 2011

Mai così tanti soldi per il turismo abruzzese

Un Master plan per una programmazione a medio termine fino al 2013 e un'Agenda strategica di lungo termine, fino al 2020, sono stati illustrati dall'Assessore al Turismo della Regione Abruzzo con le relative somme disponibili.


giovedì 12 maggio 2011

Aggiudicata la campagna pubblicitaria regionale

Un milione e duecento mila euro alla Pomilio Blumm per una campagna di comunicazione che avrà il compito di rilanciare l’immagine della regione Abruzzo compromessa dal sisma del 2009.

lunedì 9 maggio 2011

75% di cofinanziamento per lo sviluppo del turismo sostenibile


Il cofinanziamento del 75% prevede un massimo di € 125.000,00 (budget disponibile € 500.000,00).

L'obiettivo generale dell’invito in argomento è quello di fornire valore aggiunto al settore turistico europeo, migliorando la sostenibilità e la competitività dell'industria europea del turismo culturale e sostenibile.

L’invito mira a sostenere e promuovere percorsi di turismo transfrontaliero e transnazionale / itinerari / percorsi, reali o virtuali, al fine di poter contribuire, direttamente o indirettamente, ad un turismo più sostenibile (ad esempio la diffusione delle culture locali e le tradizioni, la promozione di destinazioni emergenti "fuori dai sentieri battuti", riducendo le emissioni di CO2 causate dal settore del turismo, ecc).

giovedì 28 aprile 2011

10.000 euro ai Comuni per le aree di sosta.

Il bando “I Comuni del Turismo all’Aria Aperta” promosso da APC (Associazione Produttori Caravan e Camper), in collaborazione con ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Associazione Città del Vino e Città termali è stato prorogato - rispetto alla scadenza originaria del 31 marzo - fino al 31 maggio 2011.

Le amministrazioni comunali avranno, pertanto, due mesi di tempo in più per presentare i propri progetti di aree sosta attrezzate per caravan e autocaravan.

Il bando assegnerà quest’anno alle municipalità italiane un montepremi complessivo di 50.000 euro, suddiviso per cinque categorie di partecipazione: Nord, Centro, Sud e Isole, Città del Vino e Città termali. Al Comune vincitore per ciascuna sezione sarà consegnato un assegno di 10.000 euro - come contributo alla realizzazione dell’area di sosta progettata - durante il prossimo Salone del Camper, in programma presso Fiere di Parma dal 10 al 18 settembre 2011.

Sarà premiato, nell’ambito di ciascuna categoria, il progetto di area di sosta che si distinguerà per innovazione, eco-compatibilità, rispetto dell’assetto paesaggistico e servizi offerti ai camperisti.

Un convegno sull'Albergo diffuso

giovedì 14 aprile 2011

Ancora una vittoria per la lobby dei balneatori

Il Ministro per i Rapporti con la Regioni fa marcia indietro e sembra accogliere le proposte dei balneatori che nei giorni scorsi avevano messo in campo una serie di eclatanti manifestazioni.

A prescindere dalle disquisizioni politiche o morali sull’utilizzo dei beni pubblici, se la direttiva europea non verrà rispettata dall’Italia, chi pagherà la muta per l’infrazione?

Riferimenti:
- Secondo successo della lobby dei balneatori
-  Primo successo della lobby dei balneatori
-  Categoria a rischio estinzione: balneatori

venerdì 8 aprile 2011

TTG riporta alla ribalta Italia.it


TTG Italia risolleva il caso del sito Web Italia.it e del suo costo concludendo con al cuni dati sul traffico. Peccato che l'aumento riportato sia fisiologico come si può notare dal grafico di Alexa. 
Confrontando poi, il traffico di alcuni siti concorrenti (Francia, Spagna e Gran Bretagna) si può notare come è piazzato il sito ufficiale del turismo italiano e come è stato l'investimento. 

Un breve "amarcord" sempre di TTG Italia.

venerdì 1 aprile 2011

I B&B pagano la tariffa domestica per i rifiuti

I Bed and Breakfast sono esercitati nelle abitazioni, pertanto la tariffa TARSU di riferimento, per capacità e produttività di rifiuto, non può che essere quella deliberata per le utenze domestiche lo ha stabilito la Commissione Tributaria Provinciale di Lecce, Sez. I, con la sentenza n. 118/1/11 depositata lo scorso 21 marzo. .

giovedì 31 marzo 2011

Finanziamenti alle imprese giovanili e femminili

Agevolazioni alle nuove imprese consituite da giovani e donne abruzzesi con un fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili previste dal bando pubblicato sul sito della Regione Abruzzo e fino ad un massimo di € 200.000,00 (de minimis).

Le istanze di finanzimento possono essere presentate a partire dal 30 aprile 2011 ed entro e non oltre il 10 maggio 2011.

giovedì 24 marzo 2011

20 milioni per l’agriturismo abruzzese

Con la pubblicazione del bando sul Bura del 23/03/2011 n. 20, da ieri sono aperti i termini di presentazione delle domande per ottenere contributi per la manutenzione straordinaria, la ristrutturazione ed il restauro di fabbricati già a servizio dell'azienda agricola al fine di realizzare ed allestire, sia nuovi alloggi agrituristici, sia punti di ristoro.

Inoltre si finanzia anche la realizzazione di piazzole di sosta per caravan e camper; l'abbattimento delle barriere architettoniche; la sistemazione di spazi esterni all'azienda agrituristica con parcheggi autovetture, giardini, illuminazione, sistemazione viabilità aziendale; laboratori polifunzionali, dispense, locali per la degustazione dei prodotti aziendali offerti ai visitatori; lo sviluppo di attività didattiche, culturali, sportive, ricreative, di artigianato rurale non agricolo, escursionistiche e ippoturismo.

mercoledì 23 marzo 2011

Italiani masochisti o creativi?

Favolose e “mai viste” le azioni presentate ieri dal Ministro del Turismo.

Per Lampedusa, si prevedono “interventi mirati di sostegno al comparto turistico” e il Ministro afferma: “compiremo ogni sforzo per salvare la stagione turistica estiva. L' emergenza profughi di questi giorni non comprometterà l' immagine di quest' isola meravigliosa nè tanto meno quella del nostro Mezzogiorno”.

Peccato che il flusso dei migranti non sembra destinato ad interrompersi, al contrario si attendono probabili incrementi dovuti a ritorsioni provenienti dalla situazione libica.

Circa il Magic Italy in Tour, è difficile credere che l’iniziativa riesca a “favorire la destagionalizzazione dell'offerta e della domanda”.
Lo speciale mezzo pesante che, una volta fermo, diventa una struttura su tre piani e alcuni gazebo disposti in semicerchio, che ricreano l’idea e le atmosfere della tipica piazza italiana ricorda molto l’iniziativa abruzzese, di qualche anno fa, realizzata tra gli eventi previsti per “Abruzzo Ski World Cup”.
(Per ricordare alcuni refusi sul Web: Programma 2002, Programma 2003-2005 e articolo su Il centro)
L’iniziativa sui Paesi BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) riguarda la realizzazione di tre mostre evento nelle principali metropoli dei 4 Paesi. Un po’ pochino se si attendono dei risultati e poi, che fine ha fatto l’iniziativa di co-marketing con la Francia e la Spagna?

Il Virtual Travel Market, la fiera virtuale organizzata da Enit, potrebbe essere uno strumento valido per favorire la commercializzazione anche se si sovrappone a collaudate iniziative private come, ad esempio, TTI di Rimini.

Eccezionale poi l’iniziativa prevista per il mercato interno. Già in passato si è espressa la propria opinione sulle azioni rivolte ai connazionali.
Speriamo che almeno gli italiani del centro destra non siano stufi di SPOT DELL’ITALIA o di “Forza” Italia.

Si tratta della prima volta in assoluto, e non solo in Italia, che un capo di governo sceglie di mettersi a disposizione del proprio paese con tale generosità. Ma si apre una strada per nuovi spot elettorali.



Considerato che il turismo è materia di competenza delle Regioni, d’ora in poi ci si potrà attendere uno spot dell’Abruzzo con il Presidente della Regione quale testimonial d’eccezione, uno della Campania e via dicendo.










martedì 8 marzo 2011

Finanziamenti dalla CCIAA di Teramo

E' aperto il bando (approvato con Delibera della Giunta Camerale n. 21 del 15 febbraio 2011) che regolamenta sussidi e contributi per le iniziative promozionali di terzi finalizzate allo sviluppo socio-economico del territorio.
Ai sensi dell'art. 2 del regolamento sono finanziabili le iniziative finalizzate a:
1) promozione e commercializzazione di prodotti nel mercato interno ed estero;
2) diffusione dell'innovazione tecnologica e della qualità;
3) valorizzazione delle risorse umane e della cultura imprenditoriale;
4) promozione e valorizzazione delle produzioni, delle tipicità, del territorio, con particolare riguardo all'incremento dei flussi turistici.

lunedì 28 febbraio 2011

L'Italia si conferma al 2° posto tra le grandi del turismo europeo

Nell'Europa dei 27 secondo l’Eurostat, il più alto numero di notti trascorse nelle strutture ricettive nel 2010 è stato registrato:

1. dalla Spagna (268 milioni di notti, +6,4% rispetto al 2009),
2. dall’Italia (245 milioni, -0,8%),
3. dalla Germania (229 milioni, +5,8% ),
4. dalla Francia (196 milioni, +2,4%) e
5. dal Regno Unito (166 milioni, -2,1%).

I pernottamenti sono stato 1,6 miliardi, con un incremento del 2,8% rispetto al 2009.


martedì 22 febbraio 2011

Quale futuro per il turismo abruzzese

Da qualche giorno si torna a parlare di “progetti faraonici” per il Gran Sasso e per la neve abruzzese.


Dopo l’idea della maxidiscoteca nel cantiere Cogefar, anno 2005, il tentativo del 2006 che oggi viene riproposto ampliato e con una nuova veste.

In effetti le avvisaglie dovevano esse colte per come è stata proposta l’offerta sci di quest’anno.

Poi, è arrivata la benedizione del Governo, ma i problemi restano:
- per rifondazione comunista è questione di finanziamenti
- meglio il pensiero di un docente universitario
- e quello di un accompagnatore di Media Montagna.

lunedì 14 febbraio 2011

Costituito il Convention Bureau italiano

Lo rende noto Paolo Zona, presidente Federcongressi, che ha ricevuto lettera ufficiale da parte di Promuovi Italia per far parte del consiglio d’amministrazione della nuova società denominata Convention Bureau S.p.A. con azionista unico l'Agenzia Enit che gia da qualche tempo ricercava personale.

giovedì 3 febbraio 2011

Emanato il bando EDEN

Entro il 28 febbraio possono presentare la propria candidatura, compilando e spedendo l'apposita scheda, le Amministrazioni statali e regionali, gli Enti locali, ovvero i Soggetti responsabili della gestione delle destinazioni oggetto del bando comunitario, e cioè le aree dismesse – industriali, militari, geo-minerarie, o simili – e riconvertite a fini turistici.

La destinazione che risulterà prima classificata avrà il riconoscimento ufficiale da parte della Commissione Europea quale “Destinazione di eccellenza per il turismo e la riconversione dei siti” unitamente alle destinazioni selezionate negli altri Paesi, in occasione del Forum europeo del Turismo, ed entrerà a far parte della rete EDEN (destinazioni europee di eccellenza).

lunedì 31 gennaio 2011

L'Italia deferita alla Corte di giustizia dell’UE

La Commissione europea ha deciso di deferire alla Corte di giustizia dell'Ue l'Italia ed altri sette Stati membri per non aver applicato in modo corretto la normativa Iva sugli agenti di viaggio.

Secondo la Commissione, l'Italia, la Repubblica Ceca, la Finlandia, la Francia, la Grecia, la Polonia, il Portogallo e la Spagna, non hanno rispettato le disposizioni poste da una direttiva sul regime speciale del margine per le agenzie che vendono pacchetti ai privati, provocando distorsioni della concorrenza.

giovedì 13 gennaio 2011

Una riflessione per i gestori degli alberghi

Il restyling del logo sempre finalizzato

Un interessante aritcolo è stato pubblicato su Italia Oggi a firma di Irene Greguoli Venini che intervistando il managing director di Interbrand ribadisce che "il restyling non dovrebbe essere finalizzato a se stesso ma dovrebbe essere il punto d'arrivo di un ragionamento che va più in profondità: il logo non è mai un fine ma un mezzo per comunicare qualcosa".